Prun: le cave nella storia

L’ingegno umano, fin dall’antichità, ci ha permesso di trarre profitto da quello che il nostro pianeta ci metteva a disposizione.
Ove in questo momento ci troviamo (Prun, in alta Valpolicella) la formazione geologica della scaglia rossa veneta risalente al periodo Cretacico dell’era Mesozoica da tempi immemorabili distanti da noi migliaia di anni è stata oggetto di sfruttamento da parte delle popolazioni locali per l’estrazione di una pietra utile per la costruzione di case rustiche, lastricati stradali, pavimentazioni in genere e altre opere nate dall’ingenio umano.
Avremo la possibilità, passeggiando per l’antica città di Verona, di camminare su queste lastre calcaree nel centro storico: i lastricati medioevali di Piazza delle Erbe e gli attigui marciapiedi ne sono un esempio.
In queste cave sotterranee le generazioni di specialisti cavatori hanno individuato una settantina di strati di questo calcare marnoso intercalati da venature di argilla che ne facilitano il distacco in lastre.
Questi strati, ognuno con un proprio nome (il Seciar, il Corso, il Zentil, ecc.), con spessori variabili dai 2 ai 38 cm, vengono attualmente ancora estratti dalle moderne cave di superficie che rendono la Valpolicella famosa a livello internazionale per la produzione di pietre ornamentali e di ottimo vino, fin dal tempo della civiltà romanica.

Missioneturista ha per voi aperto una finestra su questi spettacolari luoghi, che avrete occasione di vedere tramite il nostro video (clicca qui), oltre la zona di sicurezza invitandovi fermamente a non inoltrarvi nelle centinaia di metri di gallerie che presentano rischi di crolli di materiale dalla volte, confermandovi che la visione delle gallerie dall’esterno delle recinzioni vi potrà dare in ogni caso l’idea della grandiosità dell’opera.

BUONA MISSIONE, TURISTI!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...